Charles de Mills

Paesi Bassi/Francia 1790

Il nome non è probabilmente quello originale (Bizarre Triomphant?) e neppure si può definire con precisione l’ibridatore, anche se ha origine nell’Olanda o Francia di fine ‘700.

I fiori sono magnifici, grandi coppe dai petali disposti a raggiera, piccoli e fittissimi, con bellissimi toni di porpora scuro e magenta, che sfumano al viola e quasi al nero.

Sono molto duraturi, anche dopo la raccolta, ed emanano un profumo dolce e delicato.

La pianta, come molti ibridi di Gallica, ha pochissime spine, specie nei rami più giovani, e foglie opache e frastagliate.

Gli steli morbidi si incurvano sotto il peso dei fiori per cui si può aiutarla legandoli a tutori.

E’ pollonante e forma un grande cespuglio arrotondato, un po’ suscettibile al mal bianco, ma è una varietà tollerante del freddo e della scarsa esposizione al sole.

Il periodo più adatto per la potatura è quello di metà estate, una volta finita la sua unica ma generosa fioritura.

Note: affascinante

Tipologia: gallica

Caratteristica

Corolla

Tonalità

Rifiorenza

Profumo

Esposizione Consigliata

Dimesione Fiore

Altezza

Indietro