Enfant de France

Moreau-Robert 1860

La rosa diffusa oggi sotto il nome di “Enfant de France” non è probabilmente quella creata da Lartay a metà del XIX secolo, ma che importa? Già Shakespeare faceva notare che una rosa resta se stessa anche con un altro nome…soprattutto se si tratta di una splendida varietà!

Questa è di certo tra le migliori rose antiche, con grandi fiori intensamente profumati che sbocciano a ripetizione se si ha cura i cimare quelli sfioriti.

Le rose sono singole, o a piccoli mazzi, piatte e quadripartite, con un notevole effetto di volume accentuato dalla disposizione lievemente disordinata dei petali setosi, e dal loro colore rosa più carico al centro e sbiadito ai margini, con pennellate di colore più scuro.

La pianta è molto frondosa, con foglie allungate e pendule, non particolarmente suscettibili agli attacchi fungini.

E’ vigorosa e nel nostro clima cresce piuttosto alta, tollerando bene sia il gelo che il caldo estivo.

Note:

Tipologia: X perenne

Caratteristica

Corolla

Tonalità

Rifiorenza

Profumo

Esposizione Consigliata

Dimesione Fiore

Altezza

Indietro