Fimbriata

Morlet, 1891

Il nome di questo Ibrido di Rosa rugosa la presenta immediatamente: i petali sono marcatamente ed evidentemente sfrangiati, cioè “fimbiati”:

Forma grandi cespugli eretti e frondosi, dai tipici rami spinosissimi da giovani e poi legnosi, e dalle foglie pallide e rugose.

Piuttosto tardiva, continua poi  ad intermittenza, sino ad autunno inoltrato, a produrre fiori rosa chiaro che sbiadiscono al bianco, lievemente doppi, con ampi petali mossi e fimbriati e stami in evidenza.

Sanissima, tollera il freddo e la mezzombra, e i fiori dolcemente profumati e riuniti in mazzetti sono anche adatti ad essere recisi..

Come tutte le Rugose, preferisce i suoli sabbiosi per quanto poveri, e nel caso di messa a dimora in terreni argillosi si consiglia di ammendare con torba acida.

Note: i petali più frastagliati

Tipologia: x rugosa

Caratteristica

Corolla

Tonalità

Rifiorenza

Profumo

Esposizione Consigliata

Dimesione Fiore

Altezza

Indietro