Souvenir de la Malmaison

Béluze 1843

Il nome di questa rosa la mette più ancora in evidenza del proprio fascino: la Malmaison era la dimora parigina di Giuseppina di Beauharnais, mecenate della fortuna che le Rose ebbero a partire dalla fine del XVIII secolo.

Bella e rifiorente, dai colori teneri come i petali, che facilmente si rovinano con la pioggia, questa rosa ama i climi caldi e asciutti, dove i fiori non marciscono anzitempo e si ammala meno.

Poco vigorosa, richiede solo minime potature.

Note:

Tipologia: bourbon

Caratteristica

Corolla

Tonalità

Rifiorenza

Profumo

Esposizione Consigliata

Dimesione Fiore

Altezza

Indietro